Onore a chi fa del bene …

 

E’ meritevole far del bene, non esiste onore più grande che mettersi a disposizione degli altri. E degno di valore è andare oltre frontiera, realizzare onorevoli progetti per la salute, farsene vanto.

Ma forse è ancora più degno vivere da precari l’assistenza quotidiana di chi chiede il tuo aiuto, qui, perchè chi ha bisogno è spesso proprio accanto a noi ma troppo spesso nessuno lo vuol vedere. E troppo spesso sono proprio i precari, gli schiavi della Salute, a dedicare parti molto significative della loro vita agli altri, a sacrificare la loro vita per gli altri. Giacchè oltre al dovere dell’assistenza ed all’impegno etico, ad essi non è riconosciuto alcun diritto, neppure quello alla salute ed al riposo, neppure il giorno di Natale gli è riconosciuto come festività. Eppure non dicono mai di no e chi soffre troppo spesso trova sostegno proprio in loro, giacchè la loro stessa sofferenza, la sofferenza di tanti infiniti anni di incertezza e disagio, è al cuore dell’empatia, da ‘En’ dentro e ‘Pathos’ sofferenza,  il più prezioso strumento di conoscenza e di contatto che l’uomo possieda. 

E l’appello è questo: se i precari sono i nuovi schiavi, può la nostra cara Italia esser econsiderata una nazione democratica e costituzionale? Se vien protetta la schiavitù, se è possibile lasciar coesistere uomini con ogni diritto vicino ad altri reietti giacchè privi di ogni ammortizzatore sociale, se è ferrea l’indifferenza dei politici e delle persone a tanta iniquità, potranno mai esser sciolte le loro invisibili catene? Qualcuno disse “beati gli ultimi perchè un giorno saranno i primi”, ma quando arriverà questo giorno se ogni giorno nascono nuovi reietti (o forse è meglio usare il più dolce termine giuridico di ‘lavoratori atipici’ o ‘diversamente occupati’, o più sinteticamente ‘precari’, che dir si voglia) ? Chissa forse quando anche loro perderanno la salute e verranno così finalmente dismessi …

Annunci

~ di henrydinottingham su dicembre 5, 2009.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: