Lo sguardo della tristezza …

 

Il sentimento del dolore…

Ogni cosa che valga la pena di esser pensata, vale anche la pena di esser vissuta – Socrate

Il tempo della tristezza è un tempo lungo, dilatato, è un tempo che scivola nell’abisso dell’interiorità per mettere in crisi sin dalle sue radici più profonde ogni certezza del pensiero. E’ un tempo irreale, congelato, rallentato che scava inesorabili percorsi di sofferenza nella sensibilità fino al contatto con il dolore morale.

Annunci

~ di henrydinottingham su novembre 29, 2009.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: